6

16 settimane ≠ 4 mesi.

Insomma, durante la gravidanza bisogna leggere libri. Oppure avere attorno a sé mamme/sorelle/zie/amiche che hanno già sfornato, perché altrimenti se conti solo sulle tue capacità sei fregato. Io mi sono resa conto di non saperne nulla. 
Ad esempio fino a ieri pensavo che 16 settimane fossero, fondamentalmente, 4 mesi. E invece mi sono sbagliata. Infatti, secondo le tabelle che si possono trovare in giro su internet, si evince che sono di 4 mesi e mezzo. Perché in realtà la gravidanza “dura” 10 mesi e non 9.

Quindi fondamentalmente non avevo capito nulla. Sapevatelo.

Sono praticamente al quinto mese di gravidanza. La mia pancia cresce, la mia fame anche, ma ho perso 5 kg. E tutti mi dicono che sono più bella. (Era ora. Dovrei figliare in continuazione per sentirmelo dire.)

Ascolto Devendra Banhart sperando che l’Alieno gradisca. Ma non sento ancora movimenti, quindi devo decidere autonomamente. Scusa inquilino della pancia.

A proposito di leggere libri, in questo periodo da disoccupata sto divorando un libro dietro l’altro, ho appena finito un libro molto bello, “La Zia Marchesa”, di Simonetta Agnello Hornby, che vi consiglio. Ora ne sto leggendo uno terribile che si chiama “The act of Roger Murgatroyd” di Gilbert Aldair. Che sembra Cluedo.
Ho letto i libri sull’alimentazione vegana per mamma e bimbo che mi sono stati spediti dalla dolcissima Cesca (leggetevi il suo blog di ricette, è una cuoca sopraffina!) e ora vorrei iniziare a leggere libri che mi hanno consigliato delle giàmamme.

Devo avvisarvi: questo blog parlerà un sacco di gravidanza. Quindi abituatevi. Se non avete voglia di leggere storie di bambini e pance, cambiate canale finché siete in tempo. Non mi offenderò. Ve lo prometto.

Il problema è che i libri qui si trovano quasi solo in tedesco e io non so se voglio leggere libri sulla gravidanza in tedesco. Devo trovare qualche giàmamma italiana che mi passi dei libri. 

Che poi, ce ne fosse qualcuna tra di voi…

Annunci